Danza del leone

La tradizione

La danza cinese del leone è un prolungamento delle arti marziali Cinesi ed è sempre eseguita dagli allievi del Kung-Fu come dimostrazione di forza coordinazione e agilità.
Ci sono stili di Kung-Fu ispirati ai movimenti di tigre, gru, aquila, serpente, mantide religiosa e drago.
Il leone è usato come simbolo di coraggio, energia, saggezza, bontà e forza.

Ci sono due tradizioni: il leone del nord ed il leone dell sud; le tradizioni del leone del sud si basano su elementi magici e mistici.
I suoi cinque colori, nero, rosso, bianco, verde e giallo, rappresentano il controllo nelle cinque direzioni: nord, sud, est, ovest e centro.

Il suo corno curvo deriva dalla fenice, le orecchie e la coda dall’unicorno, la sua fronte sporgente e adornata con uno specchio per disperdere il diavolo,e la sua lunga barba il drago.

Nella sua performance il leone cammina a zig zag per confondere gli spiriti maligni, i quali sono capaci di camminare unicamente diritti.

Tutti questi elementi servono per disperdere il diavolo, procurare benedizioni e guardarsi dalle sfortune.

La danza del leone viene studiata all’interno dell’Italian Academy Hung Gar Kung Fu. Il Capo Scuola Si-Fu Massimo Iannaccone, seleziona all’interno dell’Accademia giovani studenti che hanno volontà di apprendere questa antica tradizione cinese. “Ritengo che la Danza del Leone si debba studiare in ogni scuola di Kung Fu sia essa tradizionale e indipendentemente dallo stile praticato. Praticare la Danza del Leone aiuta lo studente a fortificare e consolidare notevolmente le posizioni dello stile praticato, inoltre, la grande sofferenza sia mentale che fisica alla
quale lo studente si sottopone nell’apprendere quest’Arte, fortifica la mente e lo abitua a soffrire in silenzio per poi gioire”.

La preparazione

Senza dubbio prepararsi alla pratica della Danza del Leone è un’impresa dura e faticosa. Alternare lo studio della Danza
alla pratica quotidiana dello stile di kung Fu della scuola di appartenenza sarebbe la cosa migliore. Generalmente si dedicano due giorni a settimana, uno dedicato alla preparazione fisica e l’altro alla tecnica e all’utilizzo del Leone. Praticare Kung Fu e la Danza del Leone insieme è d’obbligo, tale fusione aiuta il praticante a migliorare il proprio stile e naturalmente ad eseguire con più sicurezza la Danza del Leone.

Le coreografie

Diverse sono le coreografie studiate da Sifu Massimo Iannaccone.

– il leone che danza alla ricerca dei doni da omaggiare alla persona festeggiata.
– la spettacolare danza che prevede una serie di prese in tecnica acrobatica.
– la Danza del Leone sui pali famosa e spettacolare tradizione del sud della Cina.
– la Lotta dei due leoni che simboleggiano due scuole di kung Fu rivali.


Lo studio della danza del leone

La Danza del Leone dell’italian Academy è conosciuta in Italia ed in Europa. Diverse sono le performance che la scuola diretta dal Sifu Massimo Iannaccone ha tenuto in numerose città italiane ed europee. Lo spettacolo, è stato richiesto per la maggiore da comunità cinesi, da scuole di kung fu come testimonial di apertura di manifestazioni e tornei di arti Marziali, anche numerosi programmi televisivi su reti nazionali hanno ospitato la Danza del Leone.

Danze dei leoni e seminari

Diverse sono le possibilità di studiare la danza del Leone all’Interno dell’Accademia. Normalmente per le scuole provenienti da altre Città d’Italia si organizzano dei seminari mensili della durata di 2 giorni (un fine settimana), dove si studia la metodologia di allenamento e la tecnica.

Eventi

novembre: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Contatti

C/O All Fitness
Via Brigata, 17
83110 - Avellino
Tel/ Fax +39.0825 784757
website: www.hunggar.biz
Email: info@hunggar.biz